Statuto

REGOLAMENTO

 “ATUTTOGAS” è un gruppo informale di persone che si incontra dal 2007 . Il gruppo è apolitico, apartitico, aconfessionale e non ha scopo di lucro.

Scopi e finalità

“ATUTTOGAS”ispirandosi ai principi della solidarietà umana si prefigge come scopo di operare nel campo sociale a favore di tutta la collettività, al fine di:

  1. promuovere una cultura del consumo critico, ovvero di rapportare secondo giustizia i propri consumi;

  2. sensibilizzare alla difesa dell’ambiente e della biodiversità da tutti i degradi;

  3. educare al consumo di prodotti preferibilmente biologici, naturali, eco-compatibili con attenzione alla produzione e favorirne la diffusione attraverso acquisti collettivi;

  4. promuovere il sostegno dei piccoli produttori locali (in particolare quelli che adottano metodi di produzione biologici ed eco-compatibili) stabilendo con essi rapporti diretti che garantiscano un’equa remunerazione;

  5. promuovere una società più sobria, impegnata in un consumo responsabile delle risorse della terra, attenta ai diritti delle generazioni future e alla preservazione degli ecosistemi;

  6. sostenere e divulgare i principi etici, filosofici e culturali, che riaffermino, nel recupero di una concezione tradizionale della vita e del mondo, il senso del sacro, i legami solidaristici e comunitari, i valori non materiali dell’uomo, il rapporto organico ed integrale con la Natura;

  7. diffondere forme di cittadinanza attiva e il volontariato, inteso anche come modello di impegno civile, fondato su una visione della vita partecipativa, solidaristica e non utilitaristica;

  8. diffondere una cultura ecologica, che non limiti l’ecologia a protezione di particolari aree limitate, ma recuperi, nell’ambito di una visione biocentrica, quel rapporto e quelle leggi immutabili esistenti tra l’uomo e la Natura di cui la civiltà moderna non vuole tener conto;

  9. collaborare alla realizzazione di reti di economia solidale sul territorio con altri soggetti

Le attività di cui sopra sono svolte dal gruppo prevalentemente tramite le prestazioni fornite dagli stessi partecipanti. L’attività degli aderenti non può essere retribuita in alcun modo nemmeno da eventuali diretti beneficiari. Agli aderenti possono solo essere rimborsate dallo stesso gruppo le spese vive effettivamente sostenute per l’attività prestata.

 Risorse economiche

“ATUTTOGAS” trae le risorse economiche per il funzionamento e per lo svolgimento delle proprie attività da:

  • Contributi degli aderenti

  • Contributi privati

  • Contributi dello Stato, di enti o di istituzioni pubbliche finalizzati esclusivamente al sostegno di specifiche e documentate attività o progetti

  • Donazioni e lasciti testamentari

  • Rimborsi derivanti da convenzioni

  • Entrate derivanti da attività economiche e produttive marginali

 Soci di ATUTTOGAS

 Il numero degli aderenti è illimitato. Sono membri di “ATUTTOGAS” i soci fondatori e tutte le persone fisiche che si impegnino a contribuire alla realizzazione degli scopi del gruppo.I soci sono la forza vitale di “ATUTTOGAS”.

Essi sono chiamati ad impegnarsi nelle attività volte al conseguimento delle finalità con passione, iniziativa, animo altruistico e con l’apporto della propria preparazione culturale ed esperienza.

 LA CARTA DEI CRITERI

LOCALE

Il GAS tende a favorire le imprese (cooperative, aziende familiari ecc….) locali per:

  • favorire tradizioni e sapori locali;

  • favorire una relazione diretta col produttore nella direzione di una migliore conoscenza e quindi fiducia reciproca;

  • ridurre l’inquinamento e lo spreco energetico dovuti ai lunghi trasporti (più freschezza e meno conservanti).

 PICCOLO

I produttori piccoli sono preferibili perchè è più semplice conoscerne e/o orientarne la produzione e favoriscono l’occupazione locale.

 BIO-ECO

Il GAS si orienta verso prodotti biologici o ecologici, o comunque a basso impatto ambientale perché:

  • hanno una minor impronta ecologica (evitano il ricorso a mezzi chimici di sintesi, difendono l’equilibrio del terreno, fertilizzano con materiale organico ecc..);

  • non danneggiano la salute di chi consuma e di chi produce.

 ETICO e SOCIALE

I prodotti che si acquistano non devono essere coinvolti nel circolo dell’ingiustizia etica e sociale. Essi devono consentire a molti che sono esclusi dai circuiti economici e da un mercato del lavoro iper-competitivo (disabili, piccolissimi produttori e tante altre categorie svantaggiate) di lavorare e partecipare ad uno sviluppo sociale sostenibile.

 IL PREZZO

L’obiettivo principale del GAS non deve essere unicamente di minimizzare il prezzo di acquisto, ma ridurlo al fine di incentivare le famiglie con minore disponibilità economica all’acquisto dei prodotti con maggiore valenza “etica”. Nell’analisi e nella valutazione è bene considerare tutti gli elementi che rendono “giusto” il prezzo di acquisto.

 QUALITA’ GUSTO SAPORE

Acquistare prodotti di stagione, mantenendone la freschezza, ci permette anche di avere un prodotto con buon sapore, gradevole al gusto secondo gli standard dei nostri tempi, di qualità elevata.

 FARE CULTURA

Il GAS oltre al fare acquisti deve occuparsi di promuovere e dibattere i principi fondanti del consumo critico. Deve inoltre promuovere comportamenti responsabili che mirino al cambiamento degli stili di vita.

 SOBRIETA’

Il GAS promuove la conoscenza dei prodotti da acquistare in vista delle reali esigenze dfi ciascuno, senza eccessi e sprechi. Divulga le informazioni utili a conoscere meglio i propri bisogni, anche nell’ottica di generare una domanda di beni e servizi dai contenuti qualitativi, materiali, etici, economici corrispondenti ai sovraesposti criteri.